• martedì , 22 Settembre 2020

articoli

Gli articoli dei nostri soci pubblicati sui giornali italiani

Ma ora hanno capito e lottano per il futuro

«La giovinezza è ilmomento migliore per essere ricchi,e il momento migliore per essere poveri». Questa frase attribuita a Euripide, uno dei maggiori poeti greci dell'antichità, descrive con straordinaria efficacia la parabola delle classi giovani nei Paesi dell'Ocse nel corso degli ultimi quarant'anni. E soprattutto di quelle che vivono in Italia.

Leggi tutto

Il futuro del capitalismo di Stato dipenderà dalla scelta dei vertici

La necessità di un forte intervento statale per fronteggiare l’emergenza Covid ha riportato l’attenzione sui meriti e demeriti delle imprese di Stato, e più in generale sul ruolo dello Stato il quale, oltre a essere regolatore che garantisce la libera iniziativa e la concorrenza sul mercato, può essere chiamato ad agire come Stato direttamente imprenditore e partner del settore privato, allo scopo di promuovere diffusione tecnologica, sviluppo, sicurezza e inclusione sociale, in linea con le aspirazioni di una decente democrazia moderna.

Leggi tutto

Le parole del signor Mario Draghi

Mi sono imbattuto la scorsa serata con Maurizio Gasparri, il quale, in un violento attacco di surriscaldamento dell’IO, ha paragonato Mario Draghi a Chance, il protagonista del film "Oltre il giardino", il quale viene scambiato per un eccelso economista, soltanto perché dice delle banalità che vengono prese per importanti indicazioni politiche.

Leggi tutto

Banda larga e ideologie, cinque anni di parole

Se non varrà la legge di Murphy, cioè se TIM manterrà il controllo della rete, con un'importante poltrona di rappresentanza per Open Fiber, avremo finito di mangiare, come da cinque anni a oggi, fibra e ideologie. Ne ho contate cinque: del ritardo nella banda larga; del rischio di sprecare investimenti; della superiorità di una tecnologia; del pregiudizio contro le reti verticalmente integrate; dei fallimenti di mercato.

Leggi tutto