• lunedì , 5 Dicembre 2022
Ricostruire l’Ucraina, perché non è presto per pensarci

Ricostruire l’Ucraina, perché non è presto per pensarci

Il mese prossimo a Berlino si svolgerà un primo incontro tra le istituzioni finanziarie internazionali ed altri Paesi che intendono essere coinvolti nella ricostruzione dell’Ucraina, una volta che si sia giunti se non alla pace almeno ad un armistizio. Ma già se ne può parlare. Giuseppe Pennisi spiega perché.

Leggi tutto
SPY FINANZA/ “Lo scudo anti-spread avvicina l’Italia alla Grecia”

SPY FINANZA/ “Lo scudo anti-spread avvicina l’Italia alla Grecia”

Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea del 21 luglio 2022 verrà ricordato come quello di una “svolta” della politica monetaria europea non solo per il primo, e consistente, aumento dei tassi d’interesse, ma anche per l’introduzione di un nuovo strumento anti-frammentazione, denominato Transmission Protection Instrument (TPI), l’atteso “scudo anti-spread”.

Leggi tutto
BCE & SPREAD/ All’Italia non resta che prepararsi alle condizionalità

BCE & SPREAD/ All’Italia non resta che prepararsi alle condizionalità

Al Consiglio della Banca centrale europea del 21 luglio prossimo si conosceranno i dettagli dello “strumento” che darà corpo allo “scudo” per evitare che Stati dell’unione monetaria, caratterizzati da un alto debito della Pubblica amministrazione, subiscano un aumento troppo rapido dello spread tale da mettere a repentaglio le proprie prospettive di crescita

Leggi tutto
Il problema pensioni

Il problema pensioni

Lo avevamo quasi dimenticato da quando l’attenzione è sul Piano nazionale di ripresa e resilienza, Pnrr (e sulle turbolenze di partiti, che devono governare insieme in questa difficile fase, nonostante abbiano visioni contrapposte): il problema pensioni.

Leggi tutto