• mercoledì , 12 dicembre 2018
Recessione in Italia? Il rischio secondo Fmi e l’analisi di Pennisi

Recessione in Italia? Il rischio secondo Fmi e l’analisi di Pennisi

Una nuova recessione è alle porte ed il mondo (e l’Italia) sono del tutto impreparati Mentre il governo italiano è impegnato a tradurre la nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza in disegno di legge di bilancio, sull’economia internazionale si stanno addensando nubi di una recessione, e di una guerra commerciale ad essa correlata.

Leggi tutto
I due errori di Trump nello scontro con la Cina

I due errori di Trump nello scontro con la Cina

La guerra commerciale tra Usa e Cina ieri ha fatto un passo in avanti, perché l’amministrazione Trump ha fatto scattare dazi addizionali del 10% su 200 miliardi di dollari di importazioni cinesi, mentre Pechino ha imposto 'tariffe di ritorsione' su 60 miliardi di importazioni dagli Usa (anche sulle noccioline americane).

Leggi tutto
Occhio al rapporto Ocse 2018. Nuova crisi finanziaria alle porte?

Occhio al rapporto Ocse 2018. Nuova crisi finanziaria alle porte?

Il documento è stato completato prima dello scoppiare delle recenti crisi finanziarie in Turchia ed Argentina (in un’America Latina dove già Brasile e Venezuela sono in serie ambasce). In breve, i focolai non mancano. Non tenerli adeguatamente in conto, vuole dire successivamente prendersela con il "destino cinico e baro".

Leggi tutto
Titoli di Stato e Alitalia: la Cina vuole fare affari è difficile che intervenga

Titoli di Stato e Alitalia: la Cina vuole fare affari è difficile che intervenga

Vi ricordate 'La Cina è vicina', un film di Marco Bellocchio che vinse il Leone d’Argento al Festival di Venezia 1967? Ritorna di tanto in tanto in televisione ed è una bonaria satira dei 'maoisti' nostrani negli anni della contestazione, un periodo che non ho vissuto, almeno nei modi in cui è stato declinato in Italia perché studiavo e lavoravo negli Stati Uniti.

Leggi tutto
La neurologia delle pensioni

La neurologia delle pensioni

L’annuncio di una riforma dei trattamenti genera incertezza. L’incertezza frena l’economia reale e preoccupa i mercati. Dopo l'annuncio di una riforma delle pensioni lo spread aumenta e nell’arco di qualche giorno si registrano stime al ribasso dell’andamento economico, e al rialzo del tasso di disoccupazione.

Leggi tutto